SportInPuglia

Iscrivi la tua associazione

Canoa Maratona, Alessandra Centrone vice campionessa italiana

17 Mar 2022 | Cronaca Sportiva

  1. Home
  2. Magazine
  3. Cronaca Sportiva
  4. Canoa Maratona, Alessandra Centrone vice campionessa italiana

CANOA MARATONA, ALESSANDRA CENTRONE DEL CC BARION VICE CAMPIONESSA ITALIANA

A San Giorgio di Nogaro festeggia anche Cosimo Caterino che vince fra i Cadetti BEsordio ruggente. Un argento e un oro per il Circolo Canottieri Barion al Campionato Italiano di canoa maratona a San Giorgio di Nogaro, in Friuli. Dall’appuntamento che rappresentava il debutto ufficiale della stagione agonistica il circolo del presidente Francesco Rossiello torna con due certezze:
Alessandra Centrone vice campionessa nel K1 Ragazze,
Cosimo Caterino primo nel C1 Cadetti B.Dodici i chilometri di gara nelle categorie in cui si assegnava il titolo tricolore. Fra queste anche le Ragazze che nel K1 vedevano in lizza la promettentissima Alessandra Centrone, assieme ad altre 34 partenti e la 15enne canoista del CC Barion non ha tradito le attese, insediandosi subito nel gruppo di testa per i primi due giri del percorso, da 4 chilometri ciascuno. Tutto bene sino al trasbordo prima dell’ultimo giro, quando un problema tecnico ha condizionato il prosieguo della gara, precludendo alla Centrone la prima posizione ma non la seconda, conquistata con il tempo di 1h06.41.67. Un argento che ribadisce lo spessore assoluto dell’atleta barese, consentendole di cominciare col botto il calendario agonistico.

Ad ottenere il massimo ci ha pensato il 13enne Cosimo Caterino, impostosi nel C1 Cadetti B. Una gara nazionale che ha visto l’altra promessa griffata Barion sbaragliare la concorrenza sugli 8 chilometri, il meglio del secondo anno della categoria. Piazzamenti importanti in senso assoluto, quelli ottenuti da Centrone e Caterino, e che acquistano ancor più valore se si pensa al numero record di iscritti alla due giorni friulana: ben 670 partecipanti per un totale di 470 equipaggi di 60 società.

Soddisfatto il direttore sportivo Carlo Quaranta: «Torniamo in Puglia con due medaglie e tanta consapevolezza – il suo commento – La gara d’esordio è sempre particolare ma le nostre due promesse se la sono cavata alla grande, fronteggiando pure difficoltà di gara impreviste. Alessandra Centrone prosegue il suo percorso di crescita, Cosimo Caterino ha dimostrato di poter far bene anche su scala nazionale. Il loro esempio fa da traino all’intera sezione».

 

Articoli Correlati