SportInPuglia

Iscrivi la tua associazione

Doria Gym, 10 anni di trionfi che brulicano di passione

17 Nov 2021 | Cronaca Sportiva

  1. Home
  2. Magazine
  3. Cronaca Sportiva
  4. Doria Gym, 10 anni di trionfi che brulicano di passione

Doria Gym capitale della ginnastica ritmica salentina. Lo dicono i risultati e l’impegno profuso con cui sono stati raggiunti in dieci anni di intensa attività. Quest’anno l’associazione dilettantistica sportiva di Racale affiliata alla Federazione Ginnastica d’Italia compie il primo decennale dalla sua fondazione e si gode il percorso vincente intrapreso nel 2011, quando Doria De Vitis decise di dare vita ad una nuova realtà sportiva per trasmettere la sua passione alle nuove generazioni mediante i valori di una disciplina ferrea, ricca di grazia e alla costante ricerca della perfezione. 

La società presieduta da Marco Marsano vanta un carniere traboccante di medaglie e titoli conquistati su scala regionale e nazionale. Trofei prestigiosi che l’hanno consacrata nel gotha della ginnastica ritmica italiana. Traguardi figli del duro lavoro delle istruttrici Doria De Vitis e Serena Marsano e di uno staff qualificato dedito alla crescita delle giovani ginnaste. Lo studio delle tecniche, la cura dei dettagli e l’importanza delle gestualità rappresentano i punti cardinali sui quali prendono forma i successi della Doria Gym. Nel corso degli anni le “farfalline” dell’associazione salentina si sono riprodotte al fulmicotone. E lo dimostra l’apertura di ben tre sedi aperte nel tacco d’Italia. “Mia madre è stata una atleta di ginnastica artistica e interruppe il suo percorso agonistico a causa di un grave infortunio – racconta Serena Marsano, istruttice e figlia di Doria De Vitis -. E decise di rilanciarsi nel mondo della ritmica che è una disciplina completamente differente dalla artistica. Anch’io da piccola praticato sport, poi mi sono innamorata di questa pratica sportiva e alla maggiore età ho conseguito i corsi necessari per diventare istruttrice. Io e mia madre ci occupiamo del settore agonistico che gareggia ad alti livelli nelle competizioni federali. Ma disponiamo anche di una serie di istruttrici che sono suddivisi nelle diverse settori tra le sedi di Racale (2011), Galatina (2018) e Casarano (2019). Le ginnaste del settore agonistico invece si allenano da tre anni a Taviano presso il Parco Ricchello”.

doria gym

DALLE ORIGINI AI SUCCESSI PIÙ FRAGOROSI

La Doria Gym ha mosso i primi passi nel mondo della ginnastica ritmica partendo da un’attività non agonistica. Nei primi anni le “farfalline” dell’associazione di Racale hanno gareggiato nel settore “Silver” primeggiando in numerose competizioni. E dal 2015 la società del presiedente Marsano ha iniziato a cimentarsi nel settore “Gold”, che rappresentava l’eccellenza della pratica sportiva.
Dopo i primi anni di gavetta siamo riusciti a creare un nucleo di ginnaste molto promettenti che, dopo essersi imposte nel Silver, hanno cominciato a gareggiare ad alti livelli nel Gold – aggiunge Serena Marsano -. Questo è uno sport molto impegnativo sia da parte delle ginnaste che da parte dei genitori perché si tratta di uno sport d’élite. In altre parti del mondo la ginnastica ritmica si è diffusa anche tra gli uomini, ma la mentalità in cui viviamo ancora non ci consente di integrare il sesso maschile”. Oltre ai prestigiosi risultati di squadra riguardanti le promozioni in serie B nel 2018 prima e nel 2020 poi, la Doria Gym vanta ben tre titoli italiani di categoria Gold: “A livello individuale Letizia Panico vinse il titolo italiano per la categoria Allieva 1 nel 2017, Maddalena Doria l’anno scorso ha vinto il titolo italiano e il mese scorso si è laureata campionessa italiana anche mia sorella, Cristina Marsano per la categoria Allieva 2. Cristina ha 10 anni e la nostra società è stata fondata proprio nell’anno di nascita di mia sorella. Tutto è nato insieme a lei”.

CENTRO TECNICO COME BASE DI UN SOGNO

Il settore agonistico e fiore all’occhiello della Doria Gym è composto da 12 atlete che si allenano ogni giorno senza soluzione di continuità con l’obiettivo di raggiungere l’eldorado della ginnastica ritmica nazionale. Intorno ad esse gira un ricco movimento di atlete che praticano l’affascinante disciplina nelle varie sedi della bella realtà in rosa. “Prima della pandemia contavamo un totale di circa 300 tesserate, ma dopo lo tsunami che si è abbattuto sul mondo dello sport a causa dell’emergenza pandemica siamo scesi ad un centinaio di iscritte. Tornare alla normalità è stato come ricominciare da zero, ma siamo certe di tornare a ripopolarci in fretta”. Il sogno della società salentina però è un altro: arrivare in serie A. “Andiamo come sempre con grande umiltà perché questo è uno sport che non ti regala nulla e servono enormi sacrifici per raggiungere dei risultati, ma quest’anno proveremo con tutte le nostre forze a centrare la prima promozione in serie A della nostra storia – dichiara -. Rimaniamo con i piedi piantati per terra, ma l’anno scorso abbiamo sfiorato il salto di categoria e quest’anno proveremo con tutte le nostre forze a non farcelo scappare. Ma più di ogni risultato sono fiera di far parte di una grande famiglia nel vero senso della parola, che costituisce la vera arma vincente dei nostri successi sia per il presente che per il futuro”.


Credit ph: Serena Marsano

Paolo Conte

Articoli Correlati