SportInPuglia

Iscrivi la tua associazione

Il redivivo Ismaele Bene promette: “Tornerò sul ring per dimostrare quanto valgo”

11 Giu 2020 | Interviste

  1. Home
  2. Magazine
  3. Approfondimenti
  4. Interviste
  5. Il redivivo Ismaele Bene promette: “Tornerò sul ring per dimostrare quanto valgo”
Voglio tornare a combattere dinanzi al pubblico di Lecce per dimostrare quanto valgo”. C’è sentimento di rivalsa nelle parole cariche d’orgoglio di Ismaele Bene. Il fighter leccese si sta riprendendo velocemente dalla frattura alla mandibola rimediata nell’ultimo incontro della “Notte dei Gladiatori” che si svolse al PalaVentura a dicembre scorso. 
Dopo l’intervento chirurgico post-match, il salentino è in attesa dell’operazione risolutiva per la rimozione delle placche che le erano state applicate per ricomporre l’osso. “
Mi sono ristabilito e sto aspettando l’ultimo intervento che mi permetterà di tornare sul ring – spiega Bene -. Purtroppo la pandemia ha ritardato i tempi dell’operazione, ma adesso sono pronto a togliere le placche dalla mascella perché sono perfettamente guarito”. Il ventiquattrenne ha già ripreso ad allenarsi per riprendere la condizione atletica con l’obiettivo di abbreviare i tempi di recupero sotto tutti i punti di vista. “Per un periodo non potrò prendere colpi al viso e quindi mi sto concentrando sul potenziamento e sulla corsa. Successivamente catalizzerò l’attenzione sulle tecniche in coppia, lo sparring e i pao. Ho tanta rabbia dentro e non vedo l’ora di ritornare a fare ciò che amo di più”.



Il classe ‘96 è stato campione mondiale Iska specialità K1 (International Sport Kombat Association) e ha conquistato una serie di vittorie a livello nazionale ed internazionale. Poi il colpo subito sul ring nell’ultimo match de La Notte dei Gladiatori ha interrotto il cammino dell’atleta leccese. “Se sei un guerriero devi sempre andare incontro ai colpi, e anche se fanno male, bisogna sempre avere la forza di rialzarsi e tornare a combattere prosegue -. È stato un duro colpo, ma l’importante è non mollare mai e andare avanti più forti di prima. In questo periodo dentro di me è cresciuta una grande determinazione che non vedo l’ora di sprigionare sul ring. Ringrazio la mia famiglia e gli amici che mi sono stati vicino in un momento molto complicato, quindi spero di tornare a combattere un’altra volta nella mia città dinanzi a loro per ripagarli. È stata dura, ma grazie alla passione che nutro per questo sport mi sono risollevato credendo in me stesso ancora di più. Prossimamente intendo salire di livello e combattere nei circuiti più prestigiosi dei mondo, ma dovrò lavorare sodo e continuare a fare tanti sacrifici”. Per tornare ad incrociare calci e pugni, tra le prerogative future del campione di kickboxing c’è l’esigenza di mettere massa muscolare e passare di categoria. “Negli ultimi anni ho combattuto sempre tra i 65 chilogrammi – conclude Ismaele Bene -, ma vorrei confrontarmi nella categoria dei 70 chilogrammi. Supero abbondantemente i 180 centimetri di altezza e non posso continuare a combattere così tanto sottopeso. Passando di categoria mi sentirei più in forma e ne acquisterei in potenza e prestanza atletica”.

Credit photo: Ismaele Bene

Paolo Conte





Articoli Correlati

Regata EST105 Bari-Montenegro

Regata EST105 Bari-Montenegro 2022

La Regata EST105 Bari-Montenegro è giunta alla XV^ edizione. L’evento è organizzato dall’associazione Amici della Vela Puglia, in collaborazione con il CUS BARI, in partnership con Portonovi Yacht Club e con il sostegno dell’agenzia regionale per il turismo, Pugliapromozione.