SportInPuglia

Iscrivi la tua associazione

Fight Clubbing e Fabio Puce ancora insieme

14 Apr 2022 | Cronaca Sportiva

  1. Home
  2. Magazine
  3. Cronaca Sportiva
  4. Fight Clubbing e Fabio Puce ancora insieme

Fabio Puce firma il contratto con “Fight Clubbing” per affrontare una star thailandese

Firma sul contratto e nuova sfida all’orizzonte per Fabio Puce. Il campione di muay thai dei pesi super welter si appresta a salire sul ring per incrociare gomiti e ginocchi, in occasione della ventinovesima edizione di “Fight Clubbing” che si terrà al Pala Giovanni Paolo II di Pescara sabato 14 maggio.
Uno fra i più grandi eventi di sport da combattimento di caratura internazionale vedrà il combattente salentino misurarsi sul quadrato delle grandi occasioni con una nuova star thailandese. Il nome dell’avversario è ancora avvolto nel mistero, ma Puce affronterà un fighter di altissimo livello nell’ambito del match valevole per la difesa del titolo mondiale dei super welter di muay thai. “Il re italiano è tornato – dichiara il leccese Andrea Sagi, ideatore, organizzatore e fondatore del Fight Clubbing. Dopo la straordinaria vittoria sulla leggenda Sudsakorn, Fabio Puce ha siglato un nuovo contratto multi-fight con Fight Clubbing che lo vedrà difendere il suo trono dall’assedio di una nuovo campione di nazionalità thailandese. Le grandi star internazionali del ring sono pronte a scrivere una nuova pagina di storia degli Sport da Combattimento e regalare agli appassionati italiani una nottata indimenticabile – prosegue -. L’evento, direttamente patrocinato dal Coni, sarà annunciato dal presentatore americano Garrett Ferting, che sarà affiancato dal telecronista Daniele La Spina – spiega Andrea Sagi -. Un unico grande show diviso in due parti, con una card di 9 incontri (2 di Pugilato, 2 di Muay Thai e 5 di K-1), 18 top fighters mondiali, 2 Titoli del Mondo e 6 differenti categorie di peso”.

UN ALTRO THAILANDESE DOPO SUDSAKORN

Nel frattempo Puce sta intensificando la preparazione in vista dell’imperdibile appuntamento che terrà col fiato sospeso gli appassionati degli sport da ring. La punta di diamante del team OltreCorpo Lecce ha siglato il contratto a distanza di un anno dall’ultimo, che gli ha permesso di fronteggiare e sconfiggere Sudsakorn a dicembre dell’anno scorso presso il PalaTricalle di Chieti.

Fabio Puce firma con Fight Clubbing


Accompagnato all’angolo dai maestri Fabio e Gianluca Siciliani, il pugliese si era imposto ai punti con verdetto unanime portando il suo score a 32 vittorie, 10 sconfitte e 4 pari. Il palmares del fighter salentino ha le stigmate del grande campione: titolo italiano, oro ai World Cup Championship WMF di Giacarta, argento ai World Amateur Championship WMF e bronzo ai World Championship WMF. Questi sono solo alcuni dei successi più luminosi del percorso agonistico di un atleta formato e plasmato in questi anni dal maestro Fabio Siciliani, il mito vivente della muay italiana divenuta leggenda in virtù di ben sei titoli mondiali conquistati in altrettante differenti sigle ((WAKO, ISKA, WKU, WMF PRO, WMF World Championship, ONE SONGCHAI). E l’allievo Fabio Puce è diventato il suo degno erede. Stesso nome, stessa scuola e medesimo amore per una disciplina divenuta un vero e proprio stile di vita dedito al sacrifico e alla cura dei dettagli. Il pupillo di Siciliani adesso è chiamato ad un banco di prova molto importante. E si sta preparando al meglio per farsi trovare pronto all’ennesima sfida con l’Oriente. “Non possiamo ancora svelare il nome del mio avversario, ma posso assicurare che si tratta di un combattente thailandese molto forte che farà di tutto per strapparmi il titolo mondiale – spiega Fabio Puce -. Si tratterà solo del primo di una serie di match che mi vedrà anni impegnato per tutto l’arco dell’anno grazie al contratto firmato nei giorni scorsi. Ringrazio Andrea Sagi e i miei maestri di OltreCorpo che continuano a credere nelle mie potenzialità. Io provo a ricambiare questa fiducia col sudore e la dedizione che profondo quotidianamente. Questo contratto multi-Fight mi permetterà di combattere in tutti gli eventi di sport da ring dell’anno in corso targati Fight Clubbing. Un’opportunità molto importante che mi consentirà di combattere con continuità nell’ambito di manifestazioni di livello assoluto” – prosegue il classe ‘91 -.


SUK RING PER ESSERE RICORDATO CON UN SOGNO NEL CASSETTO 

Fabio Puce e team OltreCorpo Lecce

“Come affronterò il match? Insieme ai miei maestri stiamo lavorando sulle pecche dell’avversario per sfruttarle a nostro favore. Per la parte atletica ho il sostegno di Marta Siciliano, mentre per tutto ciò che riguarda la muay thai sono allenato e guidato dal maestro Fabio Siciliani. Mi alleno ogni giorno con lo scopo di incamerare sempre più trofei a livello internazionale per essere ricordato come un numero uno di questa disciplina, proprio come il mio maestro. L’impresa è molto ardua e chiedo tanto da me stesso, ma attraverso il duro lavoro posso farcela. Mi sto focalizzando sulla parte tecnica ma faccio anche sparring, corsa, pesi e tanti colpitori. Fortunatamente riusciamo a lavorare sempre con grande intensità grazie alle mie ambizioni e alle motivazioni che mi trasmettono costantemente i miei maestri. Obiettivi per il futuro? Sono abituato a pensare ad un match alla volta senza fare voli pindarici. Adesso mi sto concentrando su questo incontro in un palcoscenico prestigioso e sono certo che ne verrà fuori un confronto spettacolare e ricco di pathos”. Il campione di Strudà però sogna già una palestra tutta sua quando appenderà i guantoni al chiodo. “Sono già allenatore e tengo un corso di muay thai – conclude -, ma quando smetterò di combattere mi piacerebbe dare vita ad un mio team in provincia di Lecce”.

Paolo Conte

ph:Fabio Puce

Articoli Correlati